Gli scrittori che fecero tremare Praga

29 05 08 by

In un multiforme dossier sul leggendario ’68 in giro per il mondo, Internazionale ha pubblicato questa settimana anche l’articolo di Jaroslav Formanek, dalla rivista Respekt della Repubblica Ceca. Il giornalista racconta con stile appassionato e minimi dettagli sul congresso degli scrittori che nel 1967 fece tremare il regime comunista cecoslovacco criticando la pratica della censura e aprendo la stagione delle riforme. Anticipando la Primavera di Praga e assumendo quindi la dimensione dell’avvenimento storico. Lo scrittore che si spinse più avanti fu Vaculik, tanto che il suo discorso – che introduceva, nella critica al regime ed al potere sul tema della censura e della letteratura, anche il tema dei diritti umani – fu distribuito illegalmente in migliaia di copie. […] Nella sala Majakovskij della Casa della cultura dei ferrovieri a Praga fa un caldo torrido....

read more