La paura di parlare in pubblico

26 05 15 by

Corsi di formazione per relatori, workshop di teatro e public speaking, la scelta è ampia per imparare a parlare in pubblico ma chi conosce veramente l’origine di questo terrore?

read more

Come diventare un esploratore del mondo

11 11 13 by

Guarda continuamente. Fa’ attenzione anche alla terra sotto i tuoi piedi.

read more

Che cosa serve a questa terra per immaginare un futuro?

27 09 13 by

Comizi, feste, proteste. Scontri, divisioni. Programmi, voti, dichiarazioni. Ma vi siete mai chiesti che cosa serva davvero a questa terra per immaginare un futuro?

read more

Viagginversi Seconda Puntata – La Rosa Dei Venti

21 11 11 by

La puntata de La Rosa dei Venti di Radio Capodistria del 6 novembre è stata davvero speciale. Un viaggio in Istria con tre grandi viaggiatori e scrittori: Paolo Rumiz, Emilio Rigatti e Andrea Bocconi. E uno in Libano, con Valeria Gentile sulle tracce di nuovi poeti per “Viagginversi“.   L’Istria ‘di’ PAOLO RUMIZ, giornalista, scrittore e grande viaggiatore. Emozioni di un viaggio a piedi da Trieste a Promontore. Prima tappa di un viaggio che parte da via Carducci e punta all’estremita sud della penisola croata tra panorami mozzafiato. “Strappo per San Servolo, traversata su Kastelec, ultimo caffé fatto in casa da Vlado e Marija. Qui l’autostrada per Capodistria è in tunnel, si va oltre agevolmente per una collinetta dietro il paese. Radure, rimboschimenti, una immensa cava. Marco mi ha dato un bastone ferrato di...

read more

Postfazione a Focus Viator di Lorenzo Mazzoni

17 11 11 by

E’ uscito il nuovo libro di Lorenzo Mazzoni, scrittore e reporter di Ferrara.       Ecco l’indice: 01. La baia di Abu Makhadeg 02. La porta chiusa a chiave 03. Marrakech 04. Amsterdam 05. Caccia al piccione ad Hyde Park 06. La Mercedes di Fratello Numero Uno 07. Statale 9 08. La città del legno di sandalo 09. Il pullman bruciato 10. Bucuresti Requiem 11. Emirati Arabi Uniti, il luccichio scadente12. Ricostruire Kabul? 13. Deutsche Demokratische Republik 14. Lisboa 15. In ricordo di My Lai       Ecco un brano tratto dal capitolo “Bucuresti Requiem“: “[…] Vai in cerca di quadri per il mercatino davanti al monastero Antim. Se non li trovi chiedi a qualche rivoluzionario dell’89. Le loro case sono piene: per la rivoluzione (?) si espropria alla nazione anche il patrimonio artistico....

read more

Viagginversi con Rumiz, Rigatti e Bocconi

2 11 11 by

La puntata de La Rosa dei Venti di Radio Capodistria del 6 novembre sarà un appuntamento da non perdere! Un viaggio speciale in Istria con tre grandi viaggiatori e scrittori: Paolo Rumiz, Emilio Rigatti e Andrea Bocconi. E uno in Libano, con Valeria Gentile sulle tracce di nuovi poeti per “Viagginversi”. L’Istria ‘di’ PAOLO RUMIZ, giornalista, scrittore e grande viaggiatore. Emozioni di un viaggio a piedi da Trieste a Promontore. Prima tappa di un viaggio che parte da via Carducci e punta all’estremita sud della penisola croata tra panorami mozzafiato. “Strappo per San Servolo, traversata su Kastelec, ultimo caffé fatto in casa da Vlado e Marija. Qui l’autostrada per Capodistria è in tunnel, si va oltre agevolmente per una collinetta dietro il paese. Radure, rimboschimenti, una immensa cava. Marco mi ha dato un bastone...

read more

Mostra fotografica Viagginversi

17 10 11 by

La mostra itinerante Viagginversi fa tappa a Roma! Organizzata da Ghigliottina.it per “Music, Books & Food – Aperitivo Culturale”. Dal 20 al 27 ottobre 2011 dalle 18, Viagginversi sarà in esposizione per una settimana nel locale Soul Kitchen – La Cucina dell’Anima, Via dei Sabelli 193, all’interno degli eventi proposti in collaborazione con il settimanale online Ghigliottina.it Ingresso libero + aperitivo a 7 euro con piatti tipici della cucina pugliese.       Viagginversi è un reportage itinerante per raccontare comunità, luoghi e territori del mondo attraverso i poeti contemporanei. E’ un progetto aperto e costantemente “under construction” che unisce viaggio, poesia, reportage, fotografia, antropologia: è sito internet con racconto a puntate, mostra fotografica itinerante, programma radiofonico con musiche dal mondo, evento culturale itinerante con dibattito, e diventerà presto anche libro con illustrazioni e spettacolo...

read more

La vita straordinaria di una viaggiatrice d’altri tempi

12 07 11 by

[Questo è un estratto dal mio contributo per “La rotta di Glauco. Viaggi per terra e per mare” di Maria Silvia Codecasa, pubblicato a maggio 2011 da Exorma Edizioni, stimolante e coraggiosa Casa Editrice di Roma.]          Dagli orizzonti madreperlati di Venezia alla polvere di Calcutta, dai tramonti dell’Isola d’Elba alla nebbiolina notturna sotto l’Himalaya, dalla cappella indù nello scantinato aeroportuale di Fiumicino al culto dei serpenti in Corea. Da Mykonos a Singapore, da Teheran a Katmandu, da Mosca a Caracas, dal Gange alla Mesopotamia, e poi Cuba, Afghanistan, Turchia, passando per Canberra e la sua grandiosa biblioteca dell’Università Nazionale: quante vite in una sola vita! Imbarcazioni dagli occhi azzurri, avatar scalzi, notti dense di zanzare e divinità cosmopolite. Non si tratta dello spericolato protagonista di un romanzo di Salgari, ma di...

read more

Lo specchio di un paese: Bea Kabutakapua intervista Jodi Bieber

24 06 11 by

   [Ngalula Beatrice Kabutakapua è una giornalista e fotogiornalista freelance italo-congolese che vive a Cardiff, dove ha frequentato il master in giornalismo internazionale, dopo la laurea in Letteratura, Musica e Spettacolo alla Sapienza di Roma. Ha lavorato nelle redazioni dell’Observer, Independent, Media Wales e BBC Music Magazine, L’Espresso, La Voce degli Italiani, Fumo di China e Guardian Cardiff. Questa è la sua intervista a Jodi Bieber.]             A cercarla su internet si fa solo confusione. Perché nella categoria “immagini” di Google, Jodi Bieber è un volto afgano, una giovane donna avvolta in un velo viola, alla quale sono stati recisi naso e orecchie. La donna del ritratto è Aisha Bibi, immortalata per la copertina di Time dell’Agosto 2010. La donna dietro la macchina da presa è la fotografa sudafricana Jodi Bieber....

read more

Filosofia del viaggio. Poetica della geografia

6 06 10 by

Un libro imperdibile di Michel Onfray, filosofo francese rivoluzionario, fondatore dell’università popolare di Caen.    […] Il viaggiatore riunisce in sé questi tropismi millenari: il gusto per il movimento, la passione per il cambiamento, il forsennato desiderio di mobilità, la viscerale incapacità di inserirsi in una comunione gregaria, la violenta pulsione all’indipendenza, il culto della libertà e la passione per l’improvvisazione delle minime azioni e dei fatti che lo riguardano, ama il proprio capriccio più di quello della società in cui si forma come uno straniero, ha a cuore la propria autonomia, posta nettamente al di sopra del benessere della città in cui abita come attore di un’opera di cui non disconosce affatto la natura farsesca. […]   […] Non scegliamo affatto i luoghi da noi prediletti, ma siamo da loro convocati. […] […]...

read more

Peacereporter: intervista a Maso Notarianni

13 03 10 by

Tutti noi abbiamo a che fare ogni giorno con flussi di informazioni, dati e cifre che ci arrivano dalle agenzie di stampa e dai telegiornali, che credono di misurare così la tragedia vissuta nelle “zone calde” del pianeta. Ma sappiamo davvero di cosa stiamo parlando? C’è qualcuno che sfama il nostro bisogno di narrazione? Ne abbiamo parlato con Maso Notarianni, direttore di Peacereporter e giornalista impegnato nell’attività dell’organizzazione umanitaria Emergency. La Rete della Pace infatti, fatta di storie e luoghi che sono spesso ignorati dal giornalismo tradizionale, porta la testimonianza di un modello sano di fare reportage, indipendente ed etico, che non si dice pacifista perché scrive di pace ma lo è perché parla di guerra: vivendo il lato reale dei conflitti per le strade e nelle case della gente, non dalla camera di...

read more

Il fotoreporter italiano Pietro Masturzo vince il World Press Photo Contest

12 02 10 by

La giuria internazionale del 53esimo World Press Photo Contest ha scelto per il 2009 la foto dell’italiano Pietro Masturzo. Scattata il 24 giugno scorso, ritrae alcune donne mentre gridano per protesta da un tetto di Teheran. La foto vincitrice è parte di una storia che racconta le notti successive alle controverse elezioni presidenziali in Iran, quando le persone hanno cominciato a gridare il loro dissenso da tetti e balconi, dopo le proteste per le strade, di giorno. All’intera storia è stato assegnato il primo premio nella categoria People in the News. Il Presidente della giuria Ayperi Karabuda Ecer ha detto: “Questa fotografia mostra l’inizio di qualcosa, l’inizio di una grande storia. Aggiunge prospettiva alla notizia. E’ esteticamente ed emotivamente toccante, e il mio cuore la ha scelta immediatamente“. Il giurato Guy Tillim ha commentato...

read more