Viagginversi Seconda Puntata – La Rosa Dei Venti

21 11 11 by

La puntata de La Rosa dei Venti di Radio Capodistria del 6 novembre è stata davvero speciale. Un viaggio in Istria con tre grandi viaggiatori e scrittori: Paolo Rumiz, Emilio Rigatti e Andrea Bocconi. E uno in Libano, con Valeria Gentile sulle tracce di nuovi poeti per “Viagginversi“.   L’Istria ‘di’ PAOLO RUMIZ, giornalista, scrittore e grande viaggiatore. Emozioni di un viaggio a piedi da Trieste a Promontore. Prima tappa di un viaggio che parte da via Carducci e punta all’estremita sud della penisola croata tra panorami mozzafiato. “Strappo per San Servolo, traversata su Kastelec, ultimo caffé fatto in casa da Vlado e Marija. Qui l’autostrada per Capodistria è in tunnel, si va oltre agevolmente per una collinetta dietro il paese. Radure, rimboschimenti, una immensa cava. Marco mi ha dato un bastone ferrato di...

read more

Jasad

28 10 10 by

  Joumana Haddad, dalla poesia all’azione. La poetessa libanese ha fondato la prima rivista che parla del corpo nel mondo arabo.   JASAD, (“corpo” in arabo) è una rivista culturale trimestrale, senza precedenti nella regione e nella lingua araba, specializzata nelle arti, nelle scienze e nelle letterature che hanno come soggetto il corpo. Fondata nel 2008, il suo primo numero apparve nel dicembre dello stesso anno. Il poeta tedesco Novalis una volta ha scritto che l’unico tempio in questo mondo è il corpo umano. JASAD intende riflettere il corpo in tutte le sue rappresentazioni, i suoi simboli e le sue proiezioni nella nostra cultura, nel nostro tempo e nelle nostre società, e spera, così facendo, di contribuire a rompere i tabù oscurantisti (proprio ciò che le manette rotte nel logo vogliono rappresentare), e a...

read more

Il Robin Hood dei kamikaze

28 05 08 by

Israele lo chiama “il macellaio di Beirut”. Gli americani lo hanno messo in cima alla lista dei superterroristi. Per questo nessuno si aspetterebbe che il libanese Hassan Nasrallah, l’austero segretario generale del Partito di Dio sciita Hezbollah, abbia la erre moscia. Mentre arringa i suoi seguaci in oceaniche adunate o li ammaestra dagli studi di Al Manar, la tv di Hezbollah, quel vezzo alla francese sembra essergli rimasto addosso come il nostalgico lustrino di un altro Libano, quello degli anni Sessanta, la favoreggiata Svizzera del Medio Oriente […] E’ così che inizia il reportage sul Libano [L’Europeo di marzo 2008] in cui Antonella Arcomano racconta la vita di Nasrallah fin dalla sua infanzia, dandoci immagini e dati di riferimento per farci capire quale sia il ruolo di Hezbollah nella società libanese e cosa significhi...

read more

Sono andato a guardare gli occhi

3 06 07 by

Se non diremo cose che a qualcuno spiaceranno, non diremo mai la verità.    dal blog di Pino Scaccia Ecco un vero reporter che, oltre ad avere abbastanza esperienza per poter operare con un bisturi infallibile, mette sempre e comunque i fatti nella prospettiva del cuore e della clessidra, ovvero delle sue umane sensazioni e di quelle dei personaggi che in prima persona vivono la Storia. Pino Scaccia, che gira il mondo per professione come inviato speciale di Rai1, ha creato da anni una vera e propria information community sul web, un social network che parte dai suoi tredici blog e arriva a BlogFriends, una Torre di Babele su cui attualmente postano 809 bloggers che ogni giorno arricchiscono, sulle orme del grande giornalista, il citizen journalism con i loro contributi. Intendo proprio questo quando...

read more