La Sardegna dei banditi

25 09 13 by

Da questa settimana nelle librerie italiane il mio ultimo libro, un viaggio letterario in Sardegna di 170 pagine edito da Giulio Perrone Editore.

  

Layout 1

  

  

“Io sono l’Isola bandita. Io sono la parte di verità che resta in ombra, la narratrice di storie mai esistite, io sono la banditessa che danza sui fiori.
No, non mi frequento, non arredo i miei spazi interiori; non credo perché non vengo creduta. Messa al bando dalla mia stessa autorevolezza, ho una taglia sopra la testa che vale meno di zero. Sono l’Isola bandita da se stessa, esiliata, allontanata, espulsa. Confinata dal proprio valore. Eppure – sento sulle coste e sulle valli, sui pendii e sulle ciglia – questa sconfitta di pece non mi appartiene.

Ci sono storie, in Sardegna, che sono storie di cristi spietati e nobildonne che galoppano nei boschi fitti, storie di assassini che desideravano solo sposarsi e preti che sgozzano anziché benedire, grotte che accolgono e giustizie che commettono ingiustizie, fucili che predicono il futuro e fanciulli che ripetono il passato. Ci sono madri che danno i cattivi consigli, pecore che cadono dal cielo, uomini col dono dell’ubiquità, donne condottiere che muoiono col vestito da sposa. Sono le nostre storie: le favole che ci hanno formato, educato, allevato. Dopo queste storie nette, terse, nitide come davanti ai nostri occhi, noi non siamo stati più gli stessi: e abbiamo cominciato a bramare. A bramare forte. A volere intensamente una rivalsa, dovunque e comunque e a qualsiasi costo, una rivincita sotto forma solida, liquida o gassosa che ci cavasse fuori dalla pelle quel marchio di sangue perituro, che ci tirasse fuori da quel destino errante di solitudini e nomi scritti in rosso, che ci finisse, ci completasse, ci rendesse finalmente uomini e donne interi nel nostro vivere.

Ma come si fa, oggi, resistenza all’invasore? Come si resiste, qui e ora, al colonizzatore dei nostri spazi mentali?
Questo viaggio è da fare da soli, come un pellegrinaggio banditesco. Ognuno con la propria coscienza.
Partiamo”.

  

  

Indice

  • Introduzione 11
  • I. Gallura. Ad Aggius con Enrico Costa 15
  • II. Anglona. A Nulvi con Enzo Giacobbe 35
  • III. Barbagia. A Nuoro con Grazia Deledda 57
  • IV. A Orani con Salvatore Niffoi 85
  • V. A Orgosolo con Michelangelo Pira 105
  • VI. Ogliastra. Ad Arzana con Marcello Fois 122
  • VII.Campidano. A Villacidro con Giuseppe Dessì 146
  • Ringraziamenti 171
  • Bibliografia 173

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Candidata di punta | Valeria Gentile - [...] Africa, Asia e Medioriente. Ha pubblicato due raccolte di poesie, diversi racconti in antologie, un viaggio letterario, un reportage …

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *