Rivoluzione

25 07 13 by

  

Arrivò a sedersi più lontano, sulle strade del sonno.

Poi agguantò la certezza e andò.

Baleni di saggezza in fila

approdarono contemporaneamente su di sè.

“La geografia del viaggio

presuppone il cammino attraverso l’altro”,

ritornò come paradossale orientamento

nella memoria del mondo.

  

A metà del viaggio la sperimentazione è ridotta.

  

Abitiamo il corpo

che abbiamo sottomesso finora.

  

Prendiamo il sole:

costa calma

questa specie di rivoluzione.

  

  

tumblr_mn93qh9z4w1rhgbn2o3_500

  

Related Posts

Tags

Share This

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *