Tonfi

10 09 11 by

eterno settembre
di risacca e musica
quando nacqui e ancora tiepido
dondola
in questo mare il vento

un brivido impavido solca
me e la torre geme. la luna
si conserva

piena tra le braccia forti
amabili ricattatrici
della stessa pineta
antica d’ombre nere

mi nutro di grano
insoddisfazione e vuoti
ricorrenti, bolle
incubi da poco rivissuti
tonfi
sto a pancia in su morente
per sentire caldo il peso
del pianto che ingoio

sapore mirto di te
adorato, di me
rame. temuta
non posso
essere qui e viva eppure
l’aria
è più dolce così da respirare

  

  

foto di Andrea Putzu

 

Related Posts

Tags

Share This

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *