Solidarietà a Chiaiano

9 06 08 by

Il documento che mi sembra significativo riguardo la questione napoletana è il reportage di Ciro Pellegrino per EPolis, un interessantissimo e toccante articolo sulla cava di Chiaiano, in questi giorni teatro di scontri terribili tra le forze dell’ordine ed i cittadini manifestanti.

  

Ecco come comincia.

Chiaiano è un contrasto di colori naturali. Il giallo del tufo contro il verde della selva, il celeste del cielo contro il nero della terra fertile, coltivata a ciliegie, albicocche, castagne, uva, melanzane. Lì la mano dell’uomo ha scavato voragini per estrarre il tufo. L’ha fatto per cinque volte; cinque cave. Poi le buche sono state lasciate così, biblicamente come gli uomini furono lasciati alle discussioni. Nel frattempo – e sono passati una ventina d’anni – su quella terra è piovuto più denaro che acqua. […] E proprio lì, a Chiaiano, nel bosco delle Cinque Cercole, in una delle cave di tufo, nascerà la nuova discarica di Napoli. […]

Qui potete trovare la prima parte del reportage, e qui la seconda.

Ecco come appare la zona della cava di Chiaiano, luogo molto piacevole dal punto di vista naturalistico.

  

Related Posts

Tags

Share This

1 Comment

  1. troppa grazia…grazie!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *