Cartoline da Checkpoint Charlie, tra i resti del muro di Berlino

31 05 08 by

Mai sentito parlare del graphic journalism?
Si tratta di giovani fumettisti che si appassionano alla causa del giornalismo, combinando le due cose e creando dei veri e propri reportage fatti di vignette e didascalie. Quello che vi propongo qui di seguito è il testo che accompagna i fumetti di Arne Bellstorf, di Amburgo, che raccontano cosa è rimasto dal muro di Berlino.

[…] Qui in passato i carri armati russi e americani stavano gli uni di fronte agli altri pronti a darsi battaglia. Oggi s’incontrano turisti di tutto il mondo alla ricerca di tracce della Germania divisa, dei resti del muro.
[…] Al Checkpoint Charlie va in scena una rappresentazione in costume della storia tedesca. Così doveva apparire questo posto durante la “guerra fredda”. Oggi, però, le uniformi della polizia militare americana sono indossate da studenti pronti a farsi scattare una foto per cinque euro più la mancia.
Al posto del muro oggi c’è un mercato di souvenir. I commercianti vendono decorazioni dell’esercito, colbacchi, bossoli e matrioske. Accanto, nel negozio del museo, sono in vendita dei pezzi di muro di Berlino con “certificato di autenticità”. […]

 

Related Posts

Tags

Share This

1 Comment

  1. emily

    L’ho usato come copertina per il mio itinerario di storia dell’arte sulla berlino moderna, dopo la caduta del muro. complimenti all’artista! emily

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *