Islandesi: il popolo più felice del mondo

30 05 08 by

John Carlin è un reporter inglese che vive a Barcellona e scrive per El Paìs, su cui ha da poco pubblicato un interessante reportage sull’Islanda. Con dati alla mano, testimonianze personali ed un po’ di ironia, racconta il successo di questo Paese trasformando le sue più strane caratteristiche e le sue più assurde abitudini in ingredienti di benessere. A cominciare dall’eredità dei vichinghi.
Ecco come comincia il reportage.

Prendete il tasso di natalità più alto d’Europa, aggiungete il maggior numero di divorzi e la percentuale più elevata al mondo di donne che lavorano e otterrete il miglior paese del mondo in cui vivere. La somma di questi tre fattori – molti figli, famiglie separate, madri assenti – dovrebbe essere la ricetta per il caos sociale. Invece non è così. L’Islanda, il blocco di lava appena sotto l’Artico a cui si riferiscono questi dati, è il paese con il più alto indici di sviluppo umano […]
L’Islanda è il Paese con il sesto reddito pro capite più alto del mondo, dove la gente compra più libri e l’aspettativa di vita per gli uomini è la più elevata del pianeta. Il Paese è l’unico membro della Nato a non avere forze armate (sono state abolite 700 anni fa) e il suo sistema bancario cresce a ritmi altissimi, e così anche le esportazioni. L’aria è cristallina e l’acqua calda arriva direttamente nelle case attraverso condutture naturali scavate nelle viscere della Terra. […]

  

Related Posts

Tags

Share This

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *