La terra ai confini del nulla, l’Irian Jaya, il "Glorioso Irian"

24 05 08 by

Oggi alle 18.30 si inaugura a Roma la mostra Be Carefully, dal reportage fotografico di Grazia Menna sulle realtà tribali della Nuova Guinea Occidentale, l’Irian Jaya – appartenente all’Indonesia, a differenza della parte orientale, lo Stato indipendente Papua Nuova Guinea.
Ha seguito le tracce della popolazione Dani, soffermandosi sui dettagli degli indigeni: la collana, i denti, la barba, il riso, le scapole, un testo, un copricapo o un astuccio penico. Quello che la fotoreporter ha voluto immortalare è la sensazione di imminente cancellazione che caratterizza quei luoghi così lontani dal mondo e così dispersi, che conservano elementi culturali unici che purtroppo, anche lì, lasciano il posto alla colonizzazione delle missioni cattoliche e dell’economia.
Come scrive Anna D’Elia, nel presentare questo reportage,
questa volta l’indigeno non è prodigo di ciò che l’Occidentale cerca in lui: né corpi tatuati, né anelli al naso, ma i segni sulla pelle, sugli arti, sulla faccia, della fatica di vivere e di una lotta feroce con la natura“.


Fino all’11 giugno 2008, dalle 17 alle 22, ingresso libero
Centro culturale La camera verde, via Giovanni Miani 20, 00154, Roma.
Per informazioni: tel
+39 065745085 o e-mail lacameraverde@tiscalinet.it

 

Related Posts

Tags

Share This

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *