Un incipit qualsiasi

15 05 08 by

Il vento le mosse i capelli.
Si inchinò piano e raccolse una piccola margherita di mare, nata sulla sabbia proprio lì in pineta. Proprio lì: dove terra e mare si erano sposati tanti millenni prima. Così ora gli alberi erano i figli illegittimi tra i due, con le radici tanto nella terra quanto nella enorme distesa di sabbia, la spiaggia.

Scostò una ciocca di capelli che le era calata sulla fronte e con grazia e fresca naturalezza al contempo, si mise a canticchiare, nel sole di maggio. La sua ampia gonnella a fiori ondeggiava tra l’erba alta ad ogni folata, mentre la sua mente spaziava per altri mondi, suoni lontani ed immagini annebbiate, che appartenevano ai suoi sogni ad occhi aperti da quasi vent’anni. […]

 

Related Posts

Tags

Share This

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *