Venditori di frutta e miracoli

24 06 07 by

Quello che vi propongo oggi è un estratto dal libro Uno sguardo sul mondo. Si tratta delle avventure di viaggio di Guido e Marcella Ghio, che hanno raccolto dei fotoreportage straordinari da tutto il mondo, divisi per continente. Dal Sudan alla Russia, dal Giappone alla Terra del Fuoco, passando per Etiopia e Cina, due vite spese in viaggio.
Questa è una parte del reportage nato dal loro viaggio nell
‘Orissa, in India. Il villaggio è Puri, situato sulla costa della Baia del Bengala, a sud di Calcutta: una delle città più antiche dell’Orissa, è famosa per il suo tempio Jagannath, costruito nel 1198.

[…] Puri è un grande villaggio attraversato da una larga strada che porta al tempio. Una folla variopinta invade dal mattino a notte questa strada. Con automobili, con carrozzelle trainate da biciclette o, per la più parte, a piedi, i pellegrini percorrono questa strada. In sari eleganti o semplici cotonine colorate le donne; in abiti europei, in achkan o in dhoti gli uomini; tutti però animati da profonda devozione. Questa popolazione avventizia, che accorre da ogni parte dell’India, è superiore al numero degli abitanti. Attorno ai pellegrini, tutto il mondo di chi su loro vive: procacciatori di camere o di letti singoli, venditori di frutta, di frittelle, di oggetti quotidiani, ma soprattutto di immagini sacre ed offerte.
Il tempio, piuttosto pesante, circondato da un alto muro merlato, è interdetto ai non Indù. In esso viene adorato Jagannath, una manifestazione di Krishna, il Signore dell’Universo. […]

 

Related Posts

Tags

Share This

7 Comments

  1. L’india mi attirerebbe proprio tanto, come del resto tutto l’oriente.
    Spero di riuscire ad andare almeno una volta nella vita!

  2. Quando ci riesci fammi un fischio! Così mi metti in valigia! 😉

  3. Credo che fare il reporter sia uno dei “lavori” + belli in assoluto, giri posti nuovi, conosci gente di culture diverse…mi ha sempre affascinato!

  4. gio

    si l’india sara’ anche la mia prox meta….dopo l’africa mi incuriosisce proprio vedere una cu,tura cosi’ diversa ma per certi versi con cosi’ tanto in comune

  5. @stefano: sono assolutamente d’accordo con te! :)

    @gio: se vai in India ed hai bisogno di una porta-fotocamera, mi assumi?? 😛

  6. @gio: se hai bisogno di un aiuto-porta-fotocamera mi8 porti anke a me?

  7. ahahah sì dai facciamo una spedizione!! :)

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *