Così svelte e così lente

2 05 07 by

La vita dà e riprende

Senza preavviso, com’un gioco

E noi così miseri

Inesperti eppur così colpevoli

Passiamo, insieme al tempo

Le stagioni si succedono

Acute e poi assopite

Così svelte e così lente

Niente ci sazia, infine

Cerchiamo una scusa, finta

Lentamente per morire

Questa notte

Profumo di loto ed incenso

Desideri antichi di sabbia

Flauti del passato

E io ballo

Il vento danza con i suoi colori

Suoni fuochi paure

Eccola la libertà

Quella vera è una lacrima

Una giravolta

Una pagina bianca da risvegliare

Un’altra parola da far sbocciare

Il cielo è stanco

Ma io mi rialzo nuova

Eppur antica

Respiro, cammino

Monti fiumi mari

È tutta una illusione

Viviamo in vicoli ciechi

Soli assetati lontani

Mentre la natura

Nella sua pienezza

Giace

Ascoltando i nostri sogni

Quelli che ci sono rimasti

Related Posts

Tags

Share This

2 Comments

  1. Libri e blog addiction devono averti fatto dimenticare le parole di Fo…

  2. Non l’ho scritta ora, ma mesi fa.. e non sono stati di certo libri e blog (anche perche’ il blog ce l’ho solo da 3 mesi) 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *