Vocabolario creativo: Habitat

25 02 07 by

(l’insieme delle condizioni ambientali che permettono la vita di determinate specie vegetali e animali)

Le rotaie viaggiano. E c’è un ritmo, nell’aria, che sa di valli e monti, di paesaggi color pastello che richiamano alla mente i ricordi di un futuro che non è mai arrivato, che avevamo tanto sperato ma che forse è svanito, o si è perso per strada. Ed è sempre diverso da quello che avevamo immaginato.

L’ancora è levata. Altri orizzonti e nuovi mari si stagliano nella mente, mentre le onde fluttuano distratte tra schizzi e spuma. Il profumo di legno e di vento salato accompagnano i pensieri verso l’orlo della Terra, dove non ci sono pesi nè problemi, nè numeri nè catene. Personaggi sconosciuti e travolgenti idee si fanno strada nelle emozioni mentre navighiamo in mezzo al mare.

La strada corre sotto le ruote. Un programma radiofonico ci porta a destinazione, non una città nè un nuovo Stato ma alla frontiera dei nostri più intimi confini mentali. Una parola diventa passeggera di noi stessi, una nota si fa promotrice di passati remoti fantasmi, così dolci, così veri.

Solo nel viaggio troviamo il sapore delle cose, l’odore della vita, della nostra vita. Solo nel tragitto arriviamo veramente da qualche parte. E a destinazione, saremo più ricchi di quando siamo partiti.

Related Posts

Tags

Share This

4 Comments

  1. Ti aggiungo oltre che lieve, un’altra parola: intenso.

    Curiosità personale: che programma radiofonico era? Amo tanto la radio…

    Ciao.
    Inka, Marco per gli amici, piacere di conoscerti. Il tuo di nome?

  2. Grazie Inka.
    Avrei voluto tantissimo saperlo anch’io che programma radiofonico era, ma purtroppo non sono riuscita a scoprirlo…
    Piacere, Valeria

  3. jan

    veramente bella la foto 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *