Vocabolario creativo: A

3 01 06 by


(destinazione, punto d’arrivo, moto a luogo, stato in luogo, valore temporale, età, fine o scopo…)

 

  

Mi ritrovo in questo stato tutte le sere. Già! Non al mattino, quando tutto sembra facile, nuovo, soleggiato. Semplice e raggiante. Persino se piove: la promessa del giorno che comincia trattiene le ombre e veste di specchi luminosi la mia stanza. E mi sento forte, decisa, ambiziosa e piena di fiducia. Ma la sera! Progetti balenano nella mia mente, nuove conquiste s’affilano all’orizzonte, sensi di colpa per occasioni perdute mi attanagliano e nuove promesse si imprimono sulle pareti. Ma cosa ho ancora da promettere a questo nuovo anno? Finirò finalmente il mio romanzo interrotto, facendo vivere ancora Nina? Andrò a correre tutti i giorni? E poi cosa farò? Nella vita, dove andrò? Tornerò alla mia favola Sardegna o radicherò una carriera continentale? Resterò a casa a sognare di diventare reporter o girerò il mondo? Realizzerò mille reportage, uno in Guatemala, uno in Irlanda, uno in Tibet… e girerò tutto il mondo, proprio come Nina. E poi? Dove passerò la vecchiaia? In una millenaria ed utopica campagna davanti al mare sardo, ad amare ciò per cui sono nata, o su una vetta innevata e libera dell’Himalaya? La primavera salvatrice arriverà a Marzo o a Maggio? Ho iniziato a vivere a Settembre del 1985 o ancora non ho cominciato?Vado o resto? A destra o a manca? Scrivo una lettera a chi mi ha delusa o a chi ancora non ho conosciuto? Devo fare attenzione ai nemici, o agli amici? Ai pericoli o alla routine rassicurante? Ho il naso a patata o la testa a pera? Casco a fagiolo o parlo a vanvera? Sono audace a parole o vado a caccia di avventure? Ho fatto male a sognare tanto o ho fatto bene a non perdermi dietro a futili passamorte? Da qui a lì, da una parte all’altra. Dall’amore al morbo, dalla libertà alla catena, da fuori a dentro, dal nuovo al vecchio… E, attenzione, viceversa! Andata e ritorno! Perchè necessaria non è la meta, badate, ma il viaggio! Il viaggio lungo, multiforme, folle e saggio in un sol istante, che è la vita.

 

Related Posts

Tags

Share This

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *