Una storia in cinque righe

15 10 05 by

  

Un forte tonfo nell’infinito. Poi si sentì solo il suolo. Poi l’acqua e la luce, la vita. L’uomo aprì gli occhi e si alzò in piedi, lentamente. Camminò per mari e monti, per secoli e millenni, finchè il suo viaggio arrivò al termine. Egli si guardò allo specchio, non si riconobbe, e scomparve per sempre.

Related Posts

Tags

Share This

1 Comment

  1. queste parole sono state scritte da una non ancor ventenne…. adesso capisco che quando noi quarantenni o cinquantenni diciamo ” dove andremo a finire con questa gioventu'” o frasi simili, lo facciamo solo per nascondere la nostra vecchiaia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *